Caso CERN- Nuovo Ordine Mondiale e nuovi sacrifici umani per la realizzazione

1°) Popoli lobotomizzati- 2°) La fede che gli illuminati non nascondono- 3°) Cos’è il CERN?- 4°) Shiva protettore del CERN- 5°) La lotta per la rimozione dei simboli religiosi (degli altri..)- 6°) Importanti ammissioni e ridimensionamento del rituale occulto al CERN da parte della psico-polizia mediatica

CERN RITUALE1°) Popoli lobotomizzati

Estate 2016. Mentre la gran massa di cittadini lobotomizzati si fionda in spiaggia per ballare la hit dell’estate di Fabio Rovazzi “Andiamo a Comandare”, chi lavora sodo dietro le quinte sembra determinato al giungere a comandare il mondo intero, e pure al più presto. Secondo i signori che dirigono le sorti del mondo, una terza guerra mondiale è necessaria al raggiungimento di questo scopo. Ma come si può raggiungere un obiettivo così ambizioso quando non si possiede un abito appropriato da mettere per andare in guerra? Possono USA e NATO uscire vittoriosi da un’eventuale conflitto con l’Iran e contro una Russia ritornata ad essere una grande potenza nucleare? Gli Illuminati, sono fiduciosi, La loro forza ormai si estende su tutta la terra, sulla quale esercitano non solo il loro esclusivo potere economico, grazie alla quale possono controllare, (ed eventualmente distruggere) i paesi non allineati alle loro linee guida. Ma anche la ridurre la popolazione globale secondo le loro necessità attraverso  il controllo dei prodotti che utilizziamo carichi di  veleni: dai farmaci, agli effetti personali, ai cibi che quotidianamente ingeriamo,  fino ad arrivare al controllo dei fenomeni climatici, (la tanto discussa geoingegneria…)

2°) La fede che gli illuminati non nascondono

Grazie alle intensive macchinazioni volte alla scristianizzazione dei popoli (e di gran parte della gerarchia) non hanno motivo di temere: i loro dei non hanno rivali chiamati in causa, e le preghiere che essi rivolgono ai demoni vengono di certo ascoltate. Cosa occorre fare quindi per il completamento dell’agenda ormai in fase di ultimazione? Rituali satanici e sacrifici umani. 
urlUna fede e devozione che gli Illuminati non cercano nemmeno di nascondere. Basti pensare che soltanto nel giugno del 2016, abbiamo assistito all’inaugurazione del tunnel di San Gottardo, in cui -come ricorderete- venne celebrato un vero e proprio inno a satana, culminato con le masse che adoravano l’ uomo capra (Baphomet); cerimonia tra l’alto alla quale hanno preso parte anche Renzi, Merkel e Hollande.  (dettagli al sesto paragrafo di questo articolo )

A soli due mesi da quell’evento è stato diffuso un video agghiacciante, girato da una finestra di fronte al CERN di Ginevra in cui si viene celebrato un rituale occulto in piena notte, che ha visto pure l’offerta di un sacrificio umano. Il fatto ha comprensibilmente creato non poche polemiche.

3°) Cos’è il CERN?

Il CERN per chi non lo sapesse è L’Organizzazione europea per la ricerca nucleare con sede a Ginevra. Il CERN fu fondato come ONU NATO e altre istituzioni massonico-mondialiste dopo la fine della II guerra mondiale. Lo scopo principale del CERN è quello di fornire ai ricercatori gli strumenti necessari per la ricerca in fisica delle alte energie. Al CERN si devono inoltre la creazione del primo computer (1959) la diffusione del web su scala mondiale. Il World Wide Web è nato al CERN nel 1989, da un’idea di Tim Berners-Lee e Robert Cailliau. Il progetto marginale chiamato ENQUIRE e risalente al 1980 era basato sul concetto dell’ipertesto  con lo scopo di scambiare efficientemente dati tra chi lavorava a diversi esperimenti. Il 30 aprile 1993 il CERN annunciò che il World Wide Web sarebbe stato libero per tutti, da quel momento lo sviluppo del www fu inarrestabile.  Wikipedia ci dice che il CERN è tra le altre cose anche un “laboratorio di pace” in cui i rappresentanti dei vari paesi in guerra convergono per discutere e collaborare. Così il rabbino Isidor Isaac Rabi, nel 1984 in occasione del trentesimo anniversario del CERN si esprimeva: (fonte wikipedia)

« Il CERN è stato fondato meno di 10 anni dopo la costruzione della bomba atomica. Penso che l’esistenza della bomba abbia avuto una grande importanza nel rendere possibile il CERN. L’Europa è stata teatro di violente guerre per più di duecento anni. Adesso, con la fondazione del CERN, abbiamo qualcosa di diverso. Spero che gli scienziati al CERN si ricordino di avere anche altri doveri oltre che proseguire la ricerca nella fisica delle particelle. Essi rappresentano il risultato di secoli di ricerca e di studio per mostrare il potere dello spirito umano, quindi mi appello a loro affinché non si considerino tecnici, ma GUARDIANI DI QUESTA FIAMMA DELL’UNITA’ EUROPEA, così che l’Europa possa salvaguardare la pace nel mondo.»

La statua di Shiva posta all'ingresso del laboratorio di fisica più importante del mondo

La statua di Shiva posta all’ingresso del laboratorio di fisica più importante del mondo

4°) Shiva protettore del CERN

Uno strano laboratorio di pace se si considera che all’ingresso del CERN troviamo una statua del dio indù Shiva. Shiva, è considerato come simbolo di sfrenato erotismo e’ anche noto come Yogeshwara, signore dello Yoga, in quanto creatore di tale disciplina religiosa. Ma Shiva è soprattutto conosciuto come il “Distruttore” – suo dovere è “distruggere i mondi, e dissolverli nel nulla, ma anche “rigenerarli”.

5°) La lotta per la rimozione dei simboli religiosi (degli altri..)

Yoga, rituali pagani, sacrifici rituali, cosa c’entra quest’accostamento con i “guardiani della fiamma dell’unità europea”? Veramente strano trovare divinità pagane come Shiva, davanti alle istituzioni che si fanno garanti dalla laicità degli stati, proprio negli anni in cui gli intrepidi nemici del Cristianesimo conducono una strenua battaglia contro l’esposizione del Crocifisso nei luoghi pubblici, considerato un simbolo osceno opposto agli ideali della società “laica” dove qualsiasi manifestazione di fede cristiana viene vista con disprezzo e tacciata di oscurantismo. Proprio durante le olimpiadi il gesto di adorazione a Gesù da parte dell’atleta velocista cattolico Usain Bolt è stato censurato dalle TV, e oscurato dalla BBC, inorridita da quel gesto (clicca qui) Pure una statua raffigurante la Madonna al Meeting di Rimini in occasione del meeting di Comunione e Liberazione a Rimini viene “messa in castigo”. Nello stand della casa editrice “Shalom”, dove si vendono libri religiosi, rosari, poster e oggetti sacri, la statua della Madonna è stata coperta da un telo. “Lo facciamo perchè non è corretto nei confronti delle altre religioni” (!!) Ma la signora non ha dubbi: “La Madonna è stata messa in castigo e ha accettato perché è umile”. “Ogni tanto la vengo a consolare”, (sic!) (clicca qui)

In basso solo alcuni dei simboli “laici” della quale siamo circondati.

6°) Importanti ammissioni e ridimensionamento del rituale occulto da parte della psico-polizia mediatica

Ma veniamo al video dello scandalo. Il video, girato da un edificio vicino, mostra alcuni individui vestiti di nero incappucciati, mentre camminano nella piazza principale del laboratorio di fisica più importante del mondo attorno alla statua di Shiva partecipando ad un rituale occulto che culmina nell’accoltellamento di una donna vestita di bianco. Una portavoce del CERN ha confermato che un’indagine è stata avviata a seguito del rilascio del video. In una e-mail inviata a AFP, la portavoce ha scritto:

«Queste scene sono state girate sulla nostra proprietà, ma senza che ci fosse noto o avessimo dato il permesso ufficiale. ‘CERN non ha intenzione di perdonare questa bravata, che può dar luogo a fraintendimenti circa la natura scientifica del nostro lavoro. L’ indagine’ in corso è stata una questione interna».
Fonte Mail Online, ‘Human sacrifice’ ceremony at Geneva’s CERN laboratory – involving cloaked men ‘stabbing a woman’ at night – is investigated by chiefs at world-famous science centre

La portavoce ha comunque confermato che la zona dove la cerimonia si è svolta era altamente protetta e che la gente nel video probabilmente possedeva l’ID del CERN. Così continua la potavoce:

«Gli ID del CERN vengono controllati sistematicamente ad ogni ingresso al sito, notte e giorno. Il CERN accoglie ogni anno migliaia di scienziati provenienti da tutto il mondo e, A VOLTE ALCUNI DI LORO SI LASCIANO TRASPORTARE UN PO’ TROPPO.  Questo è ciò che è accaduto. »  (Sic) – Ibid-.

A scanso di equivoci e menzogne, come affermato dagli stessi responsabili del laboratorio di fisica più famoso al mondo, che non hanno potuto negare l’evidenza, il rituale ha avuto luogo; e ciò che avvenuto in una zona altamente protetta dal CERN.Come hanno fatto questi personaggi che vediamo nel video ad introdursi di notte in una zona così altamente sorvegliata? E chi era il regista del video che dopo l’accoltellamento fugge terrorizzato interrompendo la ripresa?

Tuttavia l’unica scappatoia per salvare la faccia ai “guardiani di questa fiamma dell’unità europea che si lasciano trasportare un po’ troppo” era far ridicolizzare la notizia dalla psico-polizia mediatica. “E’ stata una burla notturna” titola Il Messaggero; oppure “Tutto finto” titola La Stampa “la donna è stata accoltellata solo per scherzo”. Ora sarebbe lecito chiedere ai signori dell’informazione cosiddetta mainstream, con quale certezza possono affermare che si sia trattato di una burla o di una messa in scena, e a che pro. Hanno partecipato al rituale? Diversamente come potrebbero sapere se si sia trattato di uno scherzo o meno.

Per dovere di cronaca e per meglio comprendere la natura di ciò che è avvenuto al CERN pubblichiamo il video integrale, tuttavia ne sconsigliamo la visione. Evitate di visionare se siete facilmente impressionabili e soprattutto se non siete protetti dalla Grazia.

-Redazione Antimassoneria- antimassoneria.altervista.org Copyright © 2016




ARTICOLI CORRELATI

L’occidente senza katèchon si prepara all’imminente intronizzazione di Lucifero

Esoterismo e Nuovo Ordine Mondiale nei film del profeta cabalista Stanley Kubrick

Bohemian club: il lato oscuro della politica e della società “laica”

Politica, sesso e magia: cosi’ i figli delle tenebre assoggettano il mondo.

Nella rete degli Illuminati: I poteri forti dietro la strage di innocenti

I commenti sono chiusi.