Censura sul web in seguito ai leaks di orrori pedo-satanici: tranquilli è tutto vero ed è consuetudine

marina-abramovich-hillary-clinton1° La vendetta di Obama
2° I negazionisti della tragica realtà degli abusi rituali: “Le bufale possono uccidere”
3° Anni e anni di orrori ben celati dal mainstream
4° Bambini carne da macello per ottenere il favore degli “Dei”
5° Pedofilia satanica tra i potenti. E’ consuetudine
6° I messaggi in codice delle email trapelate
7° Il pallino per l’ “arte” dei fratelli Podesta
8° A cena con la strega
9° Non solo pizza nel menù della Comet Ping Pong
10° I Clinton sul Lolita Express: non affermazioni di blogger, ma soffiate dei federali

-A cura della Redazione di Antimassoneria-

1°)  LA VENDETTA DI OBAMA

12321581_10208816147143009_5598468847087325808_nL’espulsione di 35 diplomatici russi dall’America è forse l’ultima mossa della disastrosa politica di Barack Obama, che prima di sparire dallo studio ovale ha pensato bene di non poter concludere la sua miserabile carriera senza evocare il ritorno di una guerra fredda tra USA e Russia. Quali sono le colpe imputate all’ex Unione Sovietica? Aver interferito nelle elezioni attraverso il lavoro di hackeraggio informatico che avrebbe sviscerato le famose migliaia di email pubblicate poi da Wikileaks regalando così la vittoria al repubblicano Donald Trump sulla sua rivale “democratica” Hillary Clinton.  WikiLeaks, il sito che pubblica rivelazioni internazionali, nega di essere stata “imbeccato” dai russi, così come Mosca rispedisce al mittente ogni accusa. Non sono stati russi e Obama lo sa, come lo sanno ancora meglio coloro da cui egli riceve gli ordini, e dovrebbero saperlo anche i giornalisti se si occupassero di fare giornalismo e non propaganda ai loro padroni. Si capisce chiaramente che le soffiate provengono da ingerenze di Washington verso la compagnia che ha diretto i giochi fino ad oggi, come ha anche affermato l’ex ambasciatore britannico Craig Murray, il quale ha raccontato che il profluvio di e-mail che stanno seppellendo la Clinton non vengono da Putin, a “da cerchie ufficiali a Washington”.

Infatti molti collaboratori del partito e probabili imbeccatori di wikileaks sono stati finiti ammazzati, incidentati o suicidati in circostanze misteriose, proprio nel bel mezzo dello scandalo delle email che è costato a Hillary la Casa Bianca. E’ il caso di Joe Montano e Set Rich http://www.wnd.com/2016/08/clinton-death-list-33-most-intriguing-cases/ . Sempre secondo Craig Murray, e come ha dato ad intendere lo stesso patron di Wikileaks Julian Assange, le email sarebbero state portate proprio da Seth Rich assassinato a Washington il 10 Luglio 2016, con un colpo di arma da fuoco alla schiena, anche se la lista degli Hillary Haters sarebbe lunga senza travalicare i confini di Washington, altro che hacker russi! http://yournewswire.com/wikileaks-seth-rich-leaked-clinton-emails/

Ed è proprio questo il boccone che Obama, Soros tutta la compagnia di Wall Street e le varie lobbies non riescono a digerire: Trump alla Casa Bianca, il “nuovo Hitler”, come lo ha definito George Soros (1) parla proprio, lui, noto ex collaboratore dei nazisti, che ha anche fatto sapere che Trump minaccia gravemente l’arrivo del tanto agognato e pianificato Nuovo Ordine Mondiale. E’ infatti Trump il vero obiettivo. La sua vittoria, secondo questa illuminata compagnia, non avrebbe mai potuto verificarsi senza che le famose email divenissero di dominio pubblico.  Il contenuto, infatti, chiarisce definitivamente la natura (satanica) della candidata sconfitta e il suo ruolo di primo piano nell’opera di destabilizzazione del medioriente insieme a decenni di intrighi, corruzioni e innumerevoli morti sospette tra l’entourage dei Clinton o comunque coloro che dei loro sporchi affari sapevano troppo, oltre che alla vicinanza dello staff a gruppi occultisti pedofili.

2°)  I NEGAZIONISTI DELLA TRAGICA REALTA DEGLI ABUSI RITUALI: “LE BUFALE POSSONO UCCIDERE”

mattarela-censura-web

E’ un vero peccato per coloro che avrebbero la vocazione giornalistica dover ignorare un evento così allettante per le penne dell’informazione. Che peccato non poter non potere scrivere qualche bell’ articolo riguardante lo scandalo pedopornografico, con tanto di streghe e rituali denominato “Pizzagate” presso il locale Comet Ping Pong di Washington in cui sono coinvolti i fratelli Podesta,  dello staff di Hillary Clinton come emerso dalle indiscrezioni di Wikileaks. Il mainstream infatti si è premurato all’inizio di ignorare la vicenda, ma con l’avanzare delle manifestazioni di consapevolezza dei cittadini che ormai si servono del web come mezzo di informazione, non hanno avuto scelta: del Pizzagate è necessario parlarne, ma per gettare tutto in burletta, ovviamente, ma attenzione, se ci fate caso i disinformatori del mainstream, mentre si fanno beffe con disprezzo da lecchini delle notizie che emergono dallo scandalo che vede coinvolti ancora una volta i Clinton, non portano mai delle confutazioni alla teoria dei cosiddetti cospirazionisti! Bufala, nonsense. “Una bufala capace di portare alla follia”, dicono. Come nel caso di Edgar Maddison Welch, l’uomo che sarebbe entrato nella “pizzeria” per sparare alcuni colpi di arma da fuoco contro il soffitto! Secondo il teatrino mediatico, Edgar era “brainwashed” dai complottisti le cui menzogne possono armare la mano dei poveri cittadini creduloni fino a spingerli ad azioni tanto estreme. Non per niente, subito dopo la compagnia del potere, attraverso gli immancabili finanziamenti di George Soros ha chiesto a gran voce di mettere a tacere in qualche modo il web che è pieno di “bufale” capaci di spingere ad azioni folli come quelle di Edgar. Una macchina troppo pericolosa,  il web, pensato originariamente per completare l’opera di sovversione sociale; il web che ora si rivela adesso fonte primaria di informazione libera per i cittadini che ormai fin troppo palesemente manifestano la loro completa diffidenza verso quelle fonti di informazione definite “maistream” . Propedeutica quindi la sparatoria al Comet Ping Pong per esigere un maggiore controllo del web, oltre che per continuare la campagna in favore del disarmo dei cittadini che prendono una pistola e sparano all’udire una bufala. Insomma se questa sparatoria non fosse stata possibile, si sarebbe dovuta inventare. Infatti Edgar Maddison Welch l’autore di quella che poteva essere una carneficina risulta essere un attore appartenente al cast dei cosiddetti “crisis actors” già noto per aver avuto un ruolo come cecchino nel film “Something about Pizza”! (2) Lo scopo di quest’ultima operazione “Psyops” è quella di screditare completamente le accuse contro banchieri, politici e personaggi di spicco che tengono in mano le redini del mondo, il cui successo è garantito dalle entità alla quale vengono offerti sacrifici rituali.

3°) ANNI E ANNI DI ORRORI BEN CELATI DAL MAINSTREAM

crowley-sacrificio-di-sangue

Chi segue questo blog avrà avuto modo di leggere degli articoli riguardanti la pedofilia rituale molto prima che scoppiasse il “Pizzagate”. Testimonianze, documenti e prove di tutti i tipi sono emersi negli anni, oltre alle inchieste della magistratura che vengono sempre puntualmente troncate quando si arriva ai vertici delle varie organizzazioni di pedofili e crimini di origine occultista. Nel Maggio del 2016 pure il programma di pseudo-controinformazione Le Iene si è occupato in un lungo servizio di raccogliere alcune testiomonianze di una ragazzina protagonista suo malgrado di filmini “snuff” in cui i bambini (spesso anche neonati di poche settimane) venivano torturati e uccisi subito dopo essere stati violentati. (video in fondo a questo articolo)
Ma andiamo con ordine. Ricorderete sicuramente il caso del mostro di Marcinelle (Belgio) negli anni 90. Il deputato belga Laurent Louis ha diffuso pubblicamente un messaggio che il gruppo Anonymous ha inviato a tutti i parlamentari del Belgio. Esso contiene un elenco di tutti i politici, uomini d’affari e giudici coinvolti nella prima fase o negli sviluppi successivi del caso di pedofilia criminale Marc Dutroux e delle moglie, che avevano rapito, torturato e ucciso dei bambini e averli venduti ad un’organizzazione. Si scoprira’ una rete di pedofili in tutto il Belgio che arriva a lambire ministri e persino i membri della famiglia reale del Belgio, tutti i giornalisti e gli investigatori che si occuperanno di questa vicenda moriranno misteriosamente.
In Inghilterra. Nell’estate del 2014 è emerso un dossier di 114 casi di pedofilia e abusi sessuali, su cui la polizia aveva indagato negli anni ‘80, il dossier era scomparso dagli archivi di Scotland Yard.
Secondo il deputato laburista inglese Tom Watson, emerse che l’indagine che portò all’arresto 20 anni fa del pedofilo Peter Righton aveva ramificazioni ben più profonde al tempo non perseguite dalla polizia. Legami che porterebbero una banda di pedofili ad avere contatti con «Downing Street e il Parlamento». Nella clamorosa intervista alla Bbc, un uomo di nome Nick (non si sa altro su di lui) rivela di essere sopravvissuto ad una serie di orrori e macabre perversioni ad opera di politici e potentati. Nick afferma di essere stato abusato sessualmente da membri del parlamento e generali delle forze armate per ben nove anni. In particolare, ha sostenuto di essersi trovato nella stessa stanza in cui un bambino di 12 anni venne strangolato da un deputato, in un’elegante casa di Londra, a metà circa degli anni ‘80. Nick afferma che un anno e mezzo più tardi un secondo ragazzino fu assassinato dalla stessa gang di pedofili vip alla presenza di un pezzo grosso del partito conservatore, all’epoca ministro, dopo un brutale assalto sessuale. E racconta che un terzo bambino, di 10 o 11 anni, fu ucciso dalla banda.
Ma gli abusi rituali sui minori si registrano anche in Olanda. Una donna che ha partecipato ai rituali Anne Marie van Blijenburgh, ex moglie di Kees van Korlaar, un membro della criminale associazione olandese, nota come “Octopus Syndacate” parla senza mezzi termini: la setta è autrice di torture, stupri e uccisione di bambini. I bambini o giovani ambo sessi vengono drogati, sacrificati e infine alcune parti del corpo vengono mangiate a scopo rituale. Tra i finanziatori Beatrice regina d’Olanda e il principe Johann Friso, suo secondogenito. Ministri, ufficiali di alto rango e di tutti i tipi di persone partecipano al rito satanico, in cui i criminali della Octopus Syndacate hanno il ruolo di fotografare i neofiti e i promettenti in carriera, in modo da poterli poi ricattare se ce ne fosse bisogno.

4°)  BAMBINI CARNE DA MACELLO PER OTTENERE IL FAVORE DEGLI “DEI”

Come racconta John Todd, uno dei più illustri ex della setta degli Illuminati convertitosi al Cristianesimo che prima di morire misteriosamente è riuscito a raccontare ciò che aveva visto nei rituali, I politici prendono i loro ordini da streghe che riportano a Rothschild. Phillipe de Rothschild è stato il grande capo fino alla sua morte nel 1988. Circa 130 ragazze adolescenti vengono sacrificate in rituali satanici in un solo anno; la polizia classifica questi come comuni “stupri culminati in omicidio”.

(In basso il calendario satanico e i relativi sacrifici previsti per ogni ricorrenza) 
Sono migliaia i bambini che ogni anno spariscono nel nulla. Che fine fanno? Finiscono in pasto agli orchi, finiscono nella rete dei pedofili e dei trafficati di organi, nel peggiore dei casi diventano “attori” in atroci “snuff movie”, in cui vengono violentati, seviziati e infine uccisi davanti alla telecamera, nell’ambito di filmati destinati a pervertiti in grado di pagare milioni di euro, per quelle pellicole. Tra questi bambini spesso alcuni si rivelano delle potenziali star: è arcinoto il caso di Michael Jackson che dopo aver inserito i simboli e i messaggi della setta nei suoi video e nelle sue canzoni, alla fine della sua carriera cominiciò a manifestare segni di insofferenza. Come rivela Brice Taylor, una delle poche sopravvissute al progetto della CIA MK Ultra

“Jackson era solo un ragazzino di quattro o cinque anni quando accompagnai Bob Hope in un luogo dove sono stati filmati … Il loro padre ha portato i ragazzi in e mi ricordò di aver visto portarli in una stanza laterale … Tutti dovevano tirarsi giù i pantaloni e chinarsi … un uomo adulto violentava ognuno di loro.”

A queste sedute Cathy O’Brien una delle poche salvate dagli esperimenti della setta e autrice del libro scandalo “Trasformation of America” racconta che da ragazzina venne spesso torturata e violentata per il divertimento di politici della CIA, e militari, dice: “Gli schiavi all’avanzare dell’età, sono stati ritualmente assassinati a caso nel parco alberato di Bohemian Grove”
Ma ci sono anche le denucie di centiania di bambini contro Michael Aquino ex capo del Pentagono, amico fidato di George W. Bush, nonchè fondatore del Tempio di Set, una chiesa satanica scissa della più nota Chiesa di Satana fondata da Anton La Vey. Aquino negli ultimi decenni ha ricevuto le accuse di oltre 200 persone (all’epoca minorenni) che riferiscono di essere state abusate, torturate e violentate in riti satanici e in sedute di controllo mentale. Nel 1987 solo nel caso di West Point in un anno, una cinquantina di bambini sono stati interrogati dagli investigatori. (approfondimenti consigliati relativi ai casi sopracitati a fine articolo nella sezione “articoli correlati”)
Mai in nessuna società pagana del passato alla quale le logge vorrebbero RE-VOLVERE buttandosi dietro le “tenebre del Cristianesimo” si è mai arrivati a tanta malvagità. Questi non sono gli unici casi di pedofilia rituale le cui inchieste e le varie investigazioni condotte negli anni arrivano a far tremare i più alti vertici dei vari stati. Di casi di bambini che finiscono in rituali satanici per ottenere i favori degli dei ne potremmo ancora citare a migliaia. E nessuno si soprenda di ciò.

5° PEDOFILIA SATANICA TRA I POTENTI: E’ UNA CONSUETUDINE.

stanley-kubrick-eyes-wide-shut

Alla luce della cronaca degli ultimi decenni ci si soprende quindi non poco se lo scandalo del Pizzagate venga bollato senza mezzi termini come un’assurdità, qualcosa di obsoleto e inascoltabile. Se si indagasse invece più a fondo a questa vicenda magari ci si persuaderebbe su che cosa si fonda il diritto odierno e magari si comprenderebbe meglio lo scopo delle svolte cosiddette “progressiste”. Quindi nessuna sorpresa se anche i Clinton, si ritrovano coinvolti in casi di pedofilia rituale. I Clinton sono  già screditati, tra l’altro, per le vicende legate alla loro Clinton Foundation, (una vera e propria associazione a delinquere di stampo mafioso (3) e nella strana morte di diverse persone legate da relazioni sessuali ad entrambi i coniugi (4) come ad esempio Vince Foster (5), oltre alle centiania di persone scomode a conoscenza dei loro sporchi giochi di potere spariti in rocamboleschi incidenti ed immotivati suicidi (6).

Come abbiamo più volte ribadito negli articoli precedenti, c’è un forte collegamento tra pedofilia e occultismo. Durante le messe nere vengono spesso offerti a satana sacrifici di animali. Ma il sacrificio più gradito è quello umano, in particolare quello di un bambino da 0 a 3 anni come istruiva anche Aleister Crowley, -padre del satanismo moderno e diventato un mito tra le celebrità e i politici di tutto il mondo occidentale- nei suoi libri che potete trovare in qualsiasi libreria. Come potete vedere nel caledario satanico ad data delle “feste comandate” è raccomandato un sacrificio rituale o sesso con minori o entrambe le cose a seconda della “festività” (8)

6° I MESSAGGI IN CODICE DELLE EMAIL TRAPELATE

front-image

Ma come sono emerse le indiscrezioni sfociate nello scandalo denominato Pizzagate di cui con molta probabilità vi siete persi tutti i succosi dettagli?

Le sconcertanti rivelazioni provengono da alcune email hackerate e pubblicate su Wikileaks di John Podesta, un pezzo grosso del partito democratico. Giurista e politico, Podesta ha in precedenza ricoperto il ruolo di co-presidente della fase di transizione iniziale dell’amministrazione Obama ha anche ricoperto la carica  di Capo di gabinetto della Casa Bianca del Presidente degli Stati Uniti d’America Bill Clinton dal 1998 al 2001, nonchè presidente di think-tank come il Center for American Progress. Il nome di Podesta è divenuto noto soprattutto per essere stato presidente della discussa campagna elettorale alle presidenziali del 2016 di Hillary Clinton. Alcuni volontari e bloggers lessero con cura le conversazioni di Podesta trapelate da Wikileaks, che sono apparse sospette sin dall’inizio. Le e-mail più equivoche risultarono quelle in cui erano contenute diversi codici e parole chiave riguardanti Pizza, hotdog e altri tipi di cibo.

Ma diamo anzitutto un’occhiata ai codici delle email.

Hodog sta per ragazzino;

pizza= ragazzina;

cheese= bambina;

pasta=bambino;

gelato= ragazzo dedito alla prostituzione;

noce= persona di colore;

salsa= orgia, e via di seguito.

Nelle email infatti si leggono conversazioni di questo tipo:

“Do you think i’ll do better playing domino on cheese than on pasta”? (pensi che giocherei a domino meglio sul formaggio piuttosto che su di una pasta?). Wikileaks email  #50332.

In un’altra email inviata da Fred Burton leggiamo:

“Obama spent about 65.000$ flying in pizza/dogs from Chicago for a private party at the White House” (Obama ha speso circa 65.000 $ per volare in pizza/dogs per una festa privata alla Casa Bianca).

baalApparentemente il linguaggio di queste conversazioni appare strano e privo di senso; si tratta di un linguaggio cifrato. Sembra strano sin dall’inizio che Obama possa tornare da Chicago per spendere 65.000$ in un trattenimento esclusivo alla Casa Bianca a base di pizze ed hotdog, molto costosi tra l’altro. Chi spenderebbe tale somma per pizze e hotdog come cena per i propri ospiti in un party esclusivo, quando la Casa Bianca dispone dei più rinomati chef del mondo? Ricordiamo tra l’altro che non è possibile portare alla Casa Bianca nessun altro tipo di cibo che non sia stato cucinato all’interno per un logico problema di security.

Una cosa è certa: non ci si riferiva al cibo, ma si parlava di prostituzione. Da quando emerge Obama risulta coivolto nello scandalo “Pizzagate” : Obama ha comunicato con Hillary Clinton attraverso quel discusso server segreto per la quale la Clinton è stata indagata dall’FBI; Inoltre ha coperto le sue malefatte; l’ha tenacemente difesa e sostenuta durante la sua campagna elettorale; anche Obama, come John Podesta, mostra uno strano taglio al dito medio sinistro, esattamente come prevedono le ricette di “Spirit Cooking” della satanista Marina Abramovic che vedremo tra poco. Nella foto in basso ecco un rilassato Obama ospite nella discussa pizzeria Comet Ping Pong dove sono emerse numerose prove a sostegno del fatto che la pizzeria fosse una sorta di quartier generale di pedofili-satanisti.obama-al-comet-ping-pong
Tornando al contenuto delle email, in un’altra e-mail inviata da Cheryl Mills ad Hillary Clinton leggiamo:

“I’ll be sacrificing a chicken in the backyard to Moloch” (Sacrificherò un pollo a Moloch) -Wikileaks email #14333-.

Nella neo-lingua gay chicken sta per ragazzino di età puberale o pre-puberale come riporta Wikipedia. chicken-gay-slang

Il dio-gufo Moloch attorno alla quale si radunano potentati di mezzo mondo ogni anno al Bohemian Grove (di cui abbiamo parlato in altri articoli) è associato alla “divinità” alla quale sin dall’antichità vengono sacrificati i bambini. Il culto a Moloch (o Baal) è originario dell’antica Canaan; si era infiltrato nelle comunità israelitiche (Giudici 3: 7; 1 Re 16: 31-33; 2 Cronache 28: 1 -2) e Dio lo aveva condannato severamente per bocca dei suoi Santi Profeti (Levitico 18,2; Levitico 20,2).

7° IL PALLINO PER L’”ARTE” DEI FRATELLI PODESTA

(IN ALTO: UNO DEI QUADRI DI JOHN PODESTA UN UOMO DISTESO CON ALTRI CHE TENGONO IN MANO UN PIATTO- L IMMAGINE RIMANDA IMMEDIATAMENTE AD UN RITUALE CANNIBALISTICO).

John e Tony Podesta sono appassionati di una macabra ed inquietante forma di “arte” : dipinti che raffigurano scene di cannibalismo o stomachevoli immagini di adolescenti nudi e senza vita sono esposti nei loro lussuosi appartamenti e sono stati fotografati per alcuni servizi su riviste. (gallery in basso)

Il Washington Post ha stranamente rimosso un articolo del 2004 dedicato all’arte di casa Podesta. Nel corso di un’intervista Podesta disse a proposito della pittura cannibalistica, “E ‘meglio essere il ragazzo con la forcella che il ragazzo sul tavolo.” L’ex amministrazione Clinton ufficiale di Sally Katzen affermò di aver provato un indicibile disagio mentre fece visitare la casa. Nella foto potete ammirare una scultura che sembra a primo acchitto un’opera d’arte moderna; un’opera che Tony Podesta tiene fieramente nel soppalco del suo appartamento. Il soggetto della scultura in realtà è molto emblematico; rimanda infatti immediatamente alle celebri immagini polaroid che il noto serial killer Jeffrey Dahmer scattava alle sue vittime dopo averle uccise per esibirle come trofeo. La scultura di Podesta e l’immagine della vittima di Dahmer come potete osservare sono praticamente identiche: stesso corpo privo di testa; corpo all’indietro in una posa contorsionista; stessa posa anatomica .. In poche parole, la scultura che Podesta tiene a casa sua è una vera e propria replica della famosa foto di una delle vittime di Dahmer. Ora la domanda che tutti gli analisti, blogger o giornalisti indipendenti si sono fatti è questa: perchè Tony Podesta ha voluto una replica delle foto di un serial killer a casa sua? A voi la risposta…
I fratelli Podesta sembrano anche strettamente coinvolti nella sparizione della piccola Madeleine McCann, la nota bambina inglese scomparsa in Portogallo il 3 maggio del 2007 all’età di 4 anni. I fratelli Podesta sono noti per la passione per i paesi europei, in particolare per il Portogallo proprio dove si trovavano nei giorni della sparizione di Madeleine! (9) Stranamente, nelle email trafugate e diffuse da wikileaks non risulta alcuna email risalente a qualche giorno prima o dopo alla sparizione di Madeleine. Che peccato che siano state con tutta probabilità cancellate! Queste email infatti avrebbero potuto chiarirci molti dubbi ad esempio su come sia possibile una somiglianza così impressionante tra i Podesta e i volti dell’indentikit diffusi dalla polizia portoghese. Pure il neo di Tony Podesta sul sopracciglio destro (ingrandendo l’immagine!)

8° A CENA CON LA STREGA

I codici satanici diventeranno ancora più chiari quando irromperà in scena la nota satanista Marina Abramovic. La Abramovic che  si auto dichiara “performance artist” e’ nota per essere molto vicina a politici di spicco e note celebrità. Gli esperti di occultismo affermano che il suo lavoro “artistico” è ispirato dalla corrente luciferiana di Aleister Crowley (il più famoso satanista di tutti i secoli). In una delle sue “ricette” la Abramovic educa le donne a porre un pesce vivo nella loro vagina per la preparazione di pozioni d’amore (!!!). (10)

l-arte-di-marina

Gli show di Marina includono nudità; a masturbazione; tagli sadomasochistici; lavaggi di scheletri posti sul suo grembo. E’ apparsa inoltre su diverse riviste patinate in foto relative al mondo dell’ occulto. Uno dei suoi ritratti più famosi è quello in cui tiene una testa di capra sanguinante in mano. marina-abramovic-cornaIl suo ultimo libro, “Walk Through the Walls” contiene materiale esteso su veggenti e tarocchi e discute la sua abilità come mistica in grado di predire gli eventi futuri (!!!). (In basso una gallery di alcuni lavori “artistici” di Marina)

Attraverso le email pubblicate da Wikileaks leggiamo che questa degenerata satanista è colei che ha invitato a cena John Podesta e suo fratello Tony Podesta con le rispettive mogli per partecipare al suo “Spirit Cooking”. Il celebre inquietante “Work of Art” della Abramovic chiamato “Spirit Cooking” che include il consumo di sperma, sangue mestruale e latte materno,  allestito presso un certo numero di musei di tutto il mondo negli anni ’90, in cui usa sangue di maiale (“che somiglia di più al sangue umano”)  mescolandolo ad urina  con qualche altro “ingrediente”, per farne una “vernice” con cui scrive sul muro scritte come: “Mescola latte fresco di donna con sperma fresco”, “Urina fresca del mattino spruzzata sugli incubi notturni”, o anche “con un coltello affilato taglia in profondità il tuo dito medio e mangia il dolore”, eccetera. (11) Dopo la pubblicazione delle email e l’inevitabile scandalo che ne è seguito, la Abramovic ha negato di aver incontrato Podesta e che la cena prevista per quella sera (poi sfumata dice…) era esclusivamente a base di normalissimo cibo. Ma non solo: dal suo profilo Twitter nega persino di essere una satanista: “I’m not satanist. Stop it!” la  credibilità della frase stonava con l’indirizzo  del suo account registrato con il nome AbramovicM666 ha, come era prevedibile, suscitato l’ilarità dei suoi followes.

i-m-not-satanistOvviamente per i media mainstream le dichiarazioni della strega (l’artista scusate…) non possono che corrispondere alla verità e noi crediamo alle sue affermazioni parola per parola!
Osservando i “lavori artistici” di questa performer  la domanda sorge spontanea: se i satanisti sono così disinibiti nel mostrare certe cose davanti ai riflettori, cosa saranno in grado di fare a porte chiuse?

9° NON SOLO PIZZA NEL MENU DELLA COMET PING PONG

Dai documenti declassificati e dalle relative istruzioni dell’FBI leggiamo che il simbolismo è usato ampiamente dai predatori sessuali di innocenti per promuovere la loro causa.

“I loro attivisti cercano costantemente di ottenere la legalizzazione dei rapporti tra minori e adulti insieme alla legalizzazione della pornografia infantile basata sulla loro convinzione che i bambini avrebbero la capacità di poter acconsentire ad atti sessuali”.

Nel bollettino dell’FBI vengono indicati simboli ostentati anche attraverso gli abiti o la gioielleria o nei loro siti internet come questi in basso.altri-simboli-dei-pedofiliIl bollettino dice ancora:

“Gli investigatori devono essere attenti alla propaganda pro-pedofilia ostentata anche attraverso i vari simboli e messaggi in codice per lanciare messaggi attraverso i  quali  i pedofili si riconoscono.”

I simboli più eloquenti sono stati classificati e vengono puntualmente usati dalla Pizzeria “Best Pizza” nel sito internet (logo pedofilo sparito dopo lo scandalo) per promuovere le loro “specialità” dove Hillary Clinton è stata fotografata più volte.

logo
La pizzeria Best Pizza è ubicata a pochi passi dalla discussa Comet Ping Pong, (come si vede nelle mappe) che dalle rivelazioni di wikileaks risulta essere un ritrovo di occultisti e pedofili dove Obama e John Podesta hanno organizzato nientemeno che una raccolta fondi come confermato dalle email in cui è trapelata una discussione con il proprietario del ristorante, James (Jimmy) Alefantis -classificato dalla rivista GQ come uno dei personaggi più influenti di Washinngton nel 2012- in cui si pianificava un evento presso il noto locale in favore della Clinton. Alenfantis risulta essere al centro di un gruppo di satanisti e pedofili, che comprende persone potenti di Washington, DC come prova. I simboli presenti nel ristorante e sul suo sito web sono infatti identici ai simboli pedofili, e le foto di bambini trovati sugli account social di Alefantis sembrano essere fortemente correlati alle attività che si tenevano in quella che è diventata la pizzeria più famosa del mondo. Nella gallery in basso potete ammirare gli spot del proprietario della Comet Ping Pong in cui pubblicizza le “specialità della casa”.


Guardate bene la foto pubblicata dallo stesso Alefantis sul suo account in tempi ancora non sospetti:

la lugubre foto del sotterraneo che sembrerebbe un’enorme cella frigorifera è seguita dai commenti di Alefantis e dei suoi “amici” : “Oh yeah, it looks fun” (oh sì, sembra divertente) commenta Jimmy Alefantis (divertente???). Uno dei suoi amici commenta: “Rinse off when you’re done” (lavatela bene quando avrete finito). Un altro esclama #Killroom (sala delle torture) e Jimmy (Comet) Alefantis risponde #Murder (omicidio). Un’altra simpatica amica di Jimmy chiede: “where the werewolves lock themselves up during the full moon?” ( è dove i lupi mannari si chiudono durante la luna piena?).
Nella pizzeria si tengono anche mostre di arte intrise di inequivocabile simbolismo occulto raffiguaranti torture e stupri ai danni di bambini come potete vedere nei disgustosi dipinti. (in basso)

Opere che si commentano da sole ad frutto del lavoro di diversi artisti tra cui Kim Noble. A Kim Noble è stata dignosticata un disturbo di personalità (D.I.D dissociative identitive disorder). Questo disturbo è originato da profondi traumi infantili che fraturano la propria identità in personalità multiple. E’ ragionevole pensare che la Noble stessa sia stessa vittima di abusi sessuali nella sua infanzia.
Non solo “arte” pedosatanica, anche concerti di musica rock. Uno dei gruppi ospiti alla Comet Ping Pong sono i “Sex Stain” (macchia di sesso). Si guardi la foto  del gruppo che si esibisce, in una performance alla Comet il 15 settembre scorso.

sexstainpedosymbolIl simbolo sulla sinistra della cantante,  forma una piramide o triangolo blu  sul grosso dado: il simbolo che l’FBI ha identificato, fra molti altri, attraverso i  quali  i pedofili si riconoscono. Viene quindi da chiedersi: quale persona sana di mente potrebbe mai partecipare agli eventi organizzati da Alefanis in questo locale?

10° I CLINTON SUL LOLITA EXPRESS: NON AFFERMAZIONI DI BLOGGER MA SOFFIATE DEI FEDERALI

comet-baphometMa non vi preoccupate, è tutto ok! A chi non è capitato di andare a mangiare pizza in un simpatico locale come il Comet Ping Pong? Ovviamente per il mainstream e per i debunkers tutto ciò è assolutamente nella norma e chiunque osi collegare le attività pedo-occultiste con il dorato mondo di chi tiene in mano i fili del potere viene tacciato come pericoloso paranoico, complottista vicino alla destra reazionazia e isolazionista di Trump.

Una bufala  in cui sembra esserci cascato, a loro dire anche l’ex capo della DIA,  appena scelto  da Trump   come suo consigliere di sicurezza nazionale Michael Flynn, noto per aver confermato, quando svolgeva il suo ruolo di direttore, l’arrivo nelle sue mani di una informativa della stessa DIA in cui si preannunciava il sostegno dell’Occidente nella creazione di uno “Stato Islamico” in Siria, già nel 2012. Flynn sostiene che il patrocinio agli jihadisti radicali da parte della Casa Bianca (questi stessi jihadisti che poi sono passati all’ISIS ed al gruppo Al Nusra) nella loro lotta contro il regime siriano fu il frutto di una decisione volontaria. (12) Ovviamente pure lui è stato bollato come antisemita, razzista e tutta la lista di aggettivi che in genere si attribuiscono a coloro che dicono la verità. Ebbene, il Washington Post ha accusato falsamente il generale Flynn di  diffondere la storia del Pizzagate. tutti-pazzi-per-crowleyIn realtà l’ex generale in un vecchio tweet in tempi ancora non sospetti, senza citare la Comet Ping Pong ha scritto semplicementeun tweet riguardante Anthony Weiner, il marito della signora Uma Abedin, (la vicepresidente della campagna elettorale del 2016 della Clinton, ), grande  sessuomane ed estimatore di ragazze quindicenni:

“ La polizia di New York ha trovato nel computer di Weiner abbastanza indizi da mettere Hillary e il suo equipaggio via [in  carcere] a vita”.
In un articolo Maurizio Blondet  (13) riferisce che Flynn si riferiva alle indiscrezioni, venute dal NYPD (polizia di New York) e dall’FBI , relative al Lolita Express di Jeffrey Epsteinun ricco finanziere ebreo, che  nel 2005 ha fatto 13 mesi di carcere per   aver cercato  di far sesso con minorenni, anche  di 12 anni  (la sua accusatrice  principale, Virginia Giuffre,  aveva 15 anni quando fu fatta salire sul Boeing 757 di Epstein, dove disse d’essere stata usata come “schiava sessuale”). Il “Lolita Express” è   appunto  il charter di lusso in cui salgono amici  fidati e paganti, presumibilmente per attività pedofile durante il volo verso Cancun o qualche isola dei Caraibi.

Che Bill Clinton sia stato un ospite fisso del Lolita Express,  lo ha riferito  nel gennaio 2015, in tempi non sospetti (non era ancora arrivato l’ordine di bollare come bufala  questi fatti), RAI News,  che più ufficiale e mainstream non si può.  Del resto, cosa  negare? Gli agenti hanno in mano i  piani di volo. (14)
Le notizie  fatte filtrare a novembre dal NYPD e Fbi,  precisavano: Bill è salito sul Lolita Express almeno 20 volte; Hillary almeno 6, anche più quando tutti gli indizi saranno vagliati. Sono quelle che  Flynn commenta  nel suo tweet; non, ripeto non, il “Pizzagate”, nome sotto cui si comprendono infinite indagini diciamo “private” fatte collettivamente dalla Rete, specie sui siti social 4Chan e Reddit, e che possono più  facilmente essere squalificati come “complottisti”.  Ben altro è squalificare le soffiate dei federali…
Mentre completo la stesura di questo articolo apprendo dalla TV dell’uscita di un nuovo film diretto dall’ebreo  Justin Kurzel “Assassins Creed” (il credo degli assassini). Chi sarebbero questi assassini di cui si parla nel film? I protagonisti del Pizzagate o i viaggiatori del Lolita Express? Ma cosa andate a pensare! Ma è ovvio che si tratta di Tomas di Torquemada e la compagnia dell’Inquisizione, argomento da trattare strumentalmente con la solita malafede come ha insegnato tra gli altri Umberto Eco, giusto per mostrare al pubblico occidentale “democratizzato” il progresso dell’elite nei secoli che ha abolito i roghi e la caccia alle streghe. Effettivamente di progressi ne sono stati fatti non c’è dubbio: ai tempi dell’Inquisizione erano le persone come i Podesta, i Clinton e Marina Abramovic a finire sul rogo. Oggi invece nella nostra gloriosa epoca sono i bambini e gli innocenti a venire sacrificati in onore del diavolo, in nome ovviamente della “Tolleranza”. Distraetevi credete all’indottrinamento mediatico, andate al cinema. Sono gli inquisitori del 500 gli “assassins”.
-Redazione Antimassoneria- antimassoneria.altervista.org © Copyright 2017

BIBLIOGRAFIA E WEBGRAFIA clicca qui

SERVIZIO SNUFF MOVIES LE IENE

http://www.iene.mediaset.it/puntate/2016/05/05/viviani-un-racconto-terribile-oltre-ogni-immaginazione_10370.shtml
ARTICOLI CORRELATI

Nella rete degli Illuminati: I poteri forti dietro la strage di innocenti

Politica, sesso e magia: cosi’ i figli delle tenebre assoggettano il mondo.

I Globalisti che finanziano i “No Global”. Breve storia di un Dracula moderno

Caso CERN- Nuovo Ordine Mondiale e nuovi sacrifici umani per la realizzazione

Bohemian club: il lato oscuro della politica e della società “laica”

L’occidente senza katèchon si prepara all’imminente intronizzazione di Lucifero

 

Precedente La sconcertante risposta di Bergoglio al problema della sofferenza degli innocenti Successivo Donald Trump è di destra; anzi, di sinistra.