Le folli teorie del massone Freud alla base della rivoluzione culturale.

Sigmund Freud

Le folli teorie del massone Freud alla base della rivoluzione culturale.

La carriera dell’ebreo Freud -inizialmente fallita nel campo della medicina- conobbe una fortuna incredibile dopo essere stato iniziato all’Ordine massonico del B’nai B’rith nel 1897.
Freud ringraziò i membri della Loggia del B’nai B’rith per il loro appoggio.
Effettivamente, molti membri della Loggia fornirono il quadro iniziale che fondò la ciarlataneria della psicanalisi.  «Alcuni critici hanno suggerito che la maggior parte delle teorie psicanalitiche di Freud sono un sottoprodotto del suo uso di cocaina».

Secondo E. Michael Jones, l’Associazione Psicanalitica di Freud fu strutturata come una società segreta .
Il filosofo Karl Popper  dichiarò che la psicanalisi freudiana è priva di alcun metodo scientifico come lo è la lettura della mano.
Influenzato dalla Kabbalah, Freud insegnò che Dio è soltanto la proiezione immaginaria della figura paterna designata a farci reprimere le nostre pulsioni sessuali.

Freud afferma in modo chiaro che, come nel caso dei faraoni d’Egitto, l’incesto conferisce uno status divino ai suoi perpetratori.

Le teorie di Sigmund Freud  hanno a che fare in maniera smodata con il sesso, e specialmente con l’incesto.
Come ha notato lo studioso israelita Gershom Scholem , i sabbatisti – i seguaci del falso messia Sabbatai Zevi – erano particolarmente ossessionati dall’idea di eliminare le proibizioni riguardanti la sessualità, e particolarmente quelle contro l’incesto.

Le idee freudiane verranno utilizzate come elemento dialettico per distruggere la civiltà esistente e servire da supporto ad «una civiltà che si sviluppa a partire da relazioni libidinose e sostenuta da esse». Dunque, il pansessualismo dovrà essere metodicamente sviluppato con tutti i suoi effetti distruttori.Freud ha solamente sistematizzato il pansessualismo la cui origine risale alla Kabbalah ebraica  e che si trova anche nelle religioni pagane.
Il pansessualismo di Freud utilizzato e della rivoluzione culturale, alla quale ha così potentemente contribuito radicandosi nella Kabbalah, ha dunque una connotazione religiosa.
Michael Jones è convinto che la psicanalisi sia basata sul rito d’iniziazione degli Illuminati e che sia una forma di controllo mentale. «Entrambe esercitano sul paziente o sull’adepto profondi “esami di coscienza” – una specie di confessione – durante i quali essi devono raccontare al sovrintendente Illuminato o allo psicoterapista i dettagli delle loro vite personali che più tardi potrebbero essere usati contro di essi.
Sia l’Illuminismo che la psicanalisi sono forme celate di controllo psichico, attraverso cui chi controllano gli adepti dominandone le passioni e di conseguenza manipolandoli

Così, Freud mascherò il credo frankista con il gergo psicologico, proponendo che la moralità convenzionale sarebbe una repressione innaturale di impulsi sessuali naturali imposta durante l’infanzia.  Freud sosteneva che siamo guidati dai bisogni del subconscio a soddisfare questi desideri sessuali. Per restare all’analisi freudiana, la defecazione e’ un modo che usa il neonato per procurarsi piacere .
In Totem und Tabu, pubblicato nel 1913, Freud, riferendosi al mito greco di Edipo che uccise inconsapevolmente suo padre e sposò sua madre, affermava che l’incesto e i rituali di reincarnazione erano praticati nell’antico Egitto. Egli si servì del «conflitto di Edipo» per asserire la sua visione secondo cui le persone desiderano l’incesto, ma devono reprimere quel desiderio.

Freud , che oggi e’ considerato il padre dalla psicoanalisi e venerato da tutte le forze della sovversione morale e sociale fallito nel campo della medicina , si dedico’ cosi’ alla cura dei ”malati” (…ma piu’ malati di lui sarebbe difficile trovarne…) egli in realta’ detestava i malati, come confessò lui stesso:
«I pazienti sono gentaglia, gli torcerei il  collo a tutti; il miglioramento consiste nel metterli su una barca e spedirli il più lontano possibile; non meritano il tempo che diamo loro», e ancora: Rifiutando un invito per un viaggio, Freud scrisse che c’era il pericolo che una ricca paziente avrebbe potuto «sentirsi meglio durante la sua assenza.

Dicharo’ ancora quanto segue:”Il mio umore dipende moltissimo dai miei guadagni, per me, i soldi sono come gas esilarante».
Beh ..non era certo pieno della famosa empatia che si richiede ad uno psicoterapeuta.
Egli infatti non era ne’ un medico ne uno psicanalista , ma semplicemente un massone servo dei signori cospiratori dei poteri forti.
Siamo stati imbrogliati nel nome della scienza e della medicina.
I satanisti promuovono l’eccesso sessuale e la devianza per assoggettare il genere umano. Per concludere ricordiamo che nonostante Freud avesse dei modi cosi’ disordinati di vedere la sessualita’ e nonostante le sue idee furono utilizzate dalla scuola di Francoforte sfociate nella famosa rivoluzione sovversiva del 68 per ridiscrivere il genere umano, come è noto, Freud pensava che l’omosessualità fosse un disordine dello sviluppo, e che fosse una condizione che potesse essere soggetta a trattamento. Anche se lo stesso Freud fu un difensore dei diritti dei gay, credeva che il trattamento dovesse essere disponibile per quelli che volevano cambiare. Questo va ricordato a tutti i fans che vedono in Freud il paladino della omosessualismo.
Floriana Castro
Antimassoneria Copyright © 2015. nota su copyright

ARTICOLI CORRELATI

Cio’ che si tace sull’omosessualita’

I piani sovversivi della massoneria attraverso la liberalizazione della promiscuita’ sessuale

il femminismo: l’arma per ridiscrivere il genere umano

Aaron Russo: Rockefeller mi ha spiegato come gli illuminati conquisteranno il mondo

La sinistra: propagnadista di false liberta’

Le intransigenze della dittatura gay

I commenti sono chiusi.