Il femminismo:l’arma per riscrivere il genere umano

FEMMINISMO

“La prima conquista da fare è la conquista della donna, che deve essere liberata dalle catene della Chiesa e della legge. Per abbattere il Cattolicesimo, bisogna cominciare col sopprimere la dignità della donna; la dobbiamo corrompere assieme alla Chiesa. Diffondiamo la pratica del nudo: prima le braccia, poi le gambe, poi tutto il resto. Alla fine la gente andrà in giro nuda o quasi, senza più battere ciglio. E, tolto il pudore, si spegnerà il senso del sacro, s’indebolirà la morale e morirà per asfissia la fede».

frase pubblicata nella rivista massonica “L’Humanisme” nel 1968.

Il Cavallo di Troia femminista si è dimostrato estremamente efficace. La domanda è: come mai? Com’è possibile che una filosofia sovversiva e disgustosa che mette la donna contro l’uomo abbia potuto trionfare?
La sconcertante risposta è che l’Alta Finanza è dietro al comunismo e al femminismo, e se ne serve per minare le istituzioni politiche e culturali della civiltà occidentale.

I cartelli dei Rockefeller e dei Rothschild possiedono la maggior parte delle ricchezze di questo pianeta, e naturalmente presumono di doverlo anche controllare.
Essi possiedono la maggior parte dei nostri statisti, dei mass media e degli educatori. La loro mèta è un «Nuovo Ordine Mondiale» (detto anche «globalizzazione»), all’interno del quale potranno ridisegnare l’umanità e portare a compimento i loro scopi nefasti.

Molte persone non capiscono che il femminismo è un indottrinamento di massa perché non riescono ad identificare l’esecutore di questo piano, i mezzi e il motivo per cui viene realizzato.

Aaron Russo, il produttore di molti film della cantante-attrice Bette Midler e di America:From Freedom to Fascism («America: dalla libertà al fascismo»; 2006), è riuscito ad identificare tutti e tre gli elementi di questa macchinazione.(rivelazioni dei Rockefeller ad Aaron Russo)
Mentre tentava di arruolare Russo nel Council on Foreign Relations (un organismo mondialista che lavora per edificare un Nuovo Ordine Mondiale),Nicholas Rockefeller gli confidò che la sua Fondazione di famiglia aveva creato il mito della liberazione della donna usando il controllo esercitato daimass media come parte di un piano a lungo termine per asservire l’umanità.
Inoltre, Rockefeller gli rivelò che avevano progettato di inserire un chipsottocutaneo a tutta la popolazione.

Il massone Vindice diceva: «Corrompiamola la donna.Corrompiamola assieme alla Chiesa: Noi abbiamo intrapresa la corruzione in grande: la corruzione del popolo per mezzo del clero, e del clero per mezzo nostro, corruzione che deve condurci un giorno al seppellimento della Chiesa cattolica”.

Se cercate digitate su Google le voci «Rockefeller Foundation» e «Women’s Studies» troverete mezzo milione di link a siti o pagine web che parlano di questo argomento.

Victor Hugo aveva profetizzato: «Questo secolo è stato grande, il prossimo secolo sarà felice. Il secolo precedente e’ stato il secolo della liberta’ dell’uomo il prssimo sara’ il secolo della liberazione della donna”

La scopo segreto perseguito dal femminismo è la distruzione della famiglia, in quanto essa interferisce con il lavaggio del cervello praticato nei giovani.
Gli scopi secondari di questa operazione includono lo spopolamento e l’innalzamento delle tasse. Distogliendo gli uomini dal loro ruolo di mariti e padri si destabilizza anche la famiglia.
Un drastico cambiamento di paradigma è necessario per dare un senso al mondo. I Rockefeller sono parte del potentissimo cartello privato bancario che tra l’altro controlla anche i mass media, la difesa, i grandi colossi farmaceutici e altre lucrose attività.
Per proteggere il loro monopolio di credito e la loro ricchezza, essi stanno istituendo una polizia di Stato mondiale (il cosiddetto «Governo Mondiale»), e si sono serviti dell’attacco fittizio dell’11 settembre come pretesto per condurre una guerra senza fine . Nelson Rockefeller parlò a Russo di questo piano un anno prima dell’attacco alle Torri Gemelle.
Il poeta francese Charles Péguy (1873-1914) ha scritto: «Tutto comincia nel campo della fede e finisce in quello della politica».
Floriana Castro
Antimassoneria © Copyright 2015

ARTICOLI CORRELATI

Freud: il dottor perversione

Sesso libero: ecco come l’elite ci resi schiavi

Le confidenze di Nicholas Rockefeller ad Aaron Russo su femminismo, attentati e microchip

La sinistra propagandista di false liberta’

Dittatura del pensiero unico: i padroni della propaganda

Perche abbiamo accettato il Nuovo Ordine Mondiale?

L’anticristo in mezzo a noi

Parla un ex abortista: vi spiego come abbiamo fatto per rendere il crimine dell’aborto accettabile alle masse

L’aborto: un crimine che grida al cielo

Precedente La TV: il vero "oppio dei popoli'' Successivo Le folli teorie del massone Freud alla base della rivoluzione culturale.