Il progetto di Aldous Huxley alla base del” Nuovo Mondo”. Le porte degli inferi non prevarranno

11403011_988590974506944_108877993407706471_n
Alcune persone dalla raffinatissima ”cultura televisiva”recentemente mi hanno ammonito dicendomi che la Parola del Vangelo e le rivelazioni dei Santi non contano in una societa’ laicista volta ai diritti di tutti.
Oggi basta semplicemente dire di credere nella voce dei media per sentirsi dei piccoli intellettuali: non occorre quindi ne’ studiare, ne’ leggere, ne’ tanto meno credere nella Parola di Dio. Chi ci governa, chi fa propaganda a favore di alcune teorie che vanno per la maggiore lo fa esclusivamente per il bene di tutti.

Dunque vediamo come hanno progettato i LAICISSIMI antesignani del progetto mondialista la societa’ del futuro.

Alcuni anni fa rimasi molto colpita dalla societa’ del futuro dipinta in alcun libri di Aldous Huxley . Ho fatto una riflessione su come una persona nata a partire dagli anni 80 in su possa immaginare uno scenario dittatoriale ai giorni di oggi in un paese occidentale. Molti penseranno che i paesi USA/UE sono delle civilta’ troppo democratiche ed avanzate per poter concepire una dittatura visto che quando pensiamo alla dittatura ci vengono subito in mente scenari in cui saremo controllati a vista; paura, terrore, scenari cupi e sadici in cui saremo repressi e circondati da violenza.
Molto probabilmente il modello di dittatura che verra’ scelto per noi sara’ quello della ”dittatura dolce” come immaginato nei libri di Aldous Huxley (non di certo cattolico)

Aldous Huxley nel 1932 immaginava una distopia, un’utopia negativa nel suo libro ”il Nuovo Mondo” dove descrisse la costruzione di un governo globale quindi una forma di ordine mondiale in cui tutte le persone nascevano gia’ in vitro e poi venivano manipolate in modo totale ; erano talmente plagiate da desiderare ardentemente di essere governate dalla forma di potere che veniva loro imposta.

A questo punto ci si chiede: ma come faceva Huxley negli anni 30 a prevedere che alla fine avrebbe prevalso questa scelta? come poteva avere la certezza che entro 5 generazioni il modello descritto da lui nel libro sarebbe stato portato a compimento ?
Spiegato dopo una lunga ricerca su lui e la sua famiglia; Aldous Huxley faceva parte di una dinastia molto potente: suo nonno era stato chiamato il ”mastino di Darwin” perche’ aveva aiutato il neo darwinismo a diventare la scienza imperante, mentre suo fratello Julian Huxley sarebbe diventato il co fondatore, nonche ‘ primo direttore dell’Unesco .
Ricoprire un ruolo politico importante come la carica di direttore dell’ Unesco fa pensare che gli effetti dell’ ideologia sposata dai fratelli Huxley non siano rimasti confinati nella letteratura di fantascienza ma che abbiano condizionato in modo decisamente inquietante gli sviluppi politici ed economici decisi concretamente ai tavoli del potere . Aldous Huxley collaborava ufficialmente con i servizi segreti inglesi ed americani, con il suo famoso libro ”le porte della percezione” indago’ gli effetti dell’LSD e partecipo’ alla sua sperimentazione da parte della CIA che pose le basi per la rivoluzione psichedelica degli anni 70 e che dimostra ancora una volta quanto le sue intuizioni teoriche siano state poi effettivamente accompagnate dagli avvenimenti storici dei decenni del 900 .

In un’ intervista del 62 Huxley spiego’ come funzionassero alcune tecniche di condizionamento mentale e di come queste affondino molto profondamente nella mente e nel corpo risultando difficili da eliminare al punto da convertire l’opinione pubblica in favore delle elite di potere ponendo il soggetto in un vero e proprio stato di ipnosi specie se il soggetto e’ sotto stato di stress fisico o psicologico creando cosi’ una sorta di effetto allucinatorio, un po’ come fece Hitler in maniera assai piu’ limitata pero’ dato che a quei tempi ci si poteva esprimere solo attraverso la radio.

Figlio di queste sperimentazioni fu il famigerato progetto per il controllo mentale ”MK Ultra ” (alla quale Huxley stava ai vertici) che sperimentato sui soldati in Vietnam era volto a sperimentare il comportamento anche attraverso metodi violenti quali: ipnosi, messaggi subliminali elettroshock e droghe psichedeliche.

Un’altra teoria culturale sulla quale gli Huxley erano d’accordo era il ”Transumanesimo”, ossia nel suo lbro ”il transumanesimo” spiega che nel futuro gli effetti indesiderati della condizione umana come: la malattia, l’invecchiamento, e la sofferenza saranno da estirpare dalla natura per mezzo delle scoperte scientifiche e tecnologche che andranno incentivate in questa direzione.

L’uomo post umano sara’ completamente emancipato dalla propria umanita’ e potra’ realizzare al meglio le sue potenzialita’. Sposa la sua teoria fra gli altri anche il co-fondatore di Google Larry Page.
Anche l’origine della vita potra’ essere controllata , nelle intuizioni di Aldous Huxley gli uomini verranno creati solo in provetta solo per assolvere alle funzioni di cui avremo bisogno; non ci saranno quindi sprechi di energia ne’ di risorse.

Tra i punti cardine del mondialismo infatti troviamo anche il ”denatalismo” ovvero la necessita’ di ridurre le nascite. Questa ideologia che prese il nome di ”malthusianesimo” da Malthus il suo principale teorico deriva dall’ assunto che la superfice del pianeta limita la produzione di risorse alimentari , le risorse non sarebbero mai di misura sufficiente per l’intera popolazione , quindi sosteneva che i governanti avrebbero dovuto cercare di limitare appunto l’ incremento demografico, percio’per ridurre la miseria e la fame visto che non e’ possibile aumentare in modo adeguato la produzione di beni , l’ unica soluzione possibile e’ quella di limitare la crescita della popolazione che il pianeta puo’ contenere , infine la teoria malthusiana viene coniugata con le idee che provengono dall’ecologismo , la crescita demografica causa il deterioramento dell’ecosistema; il degrado ambientale come la deforestazone, lo spreco di risorse, il surriscaldamento ecc.
Viene dunque diffusa l’equivalenza: piu’ popolazione, = piu’ inquinamento. Si temono quindi gravi danni all’ambiente per il futuro dell’ umanita’ davanti alla paura della fame o alla paura di essere troppi l’unica soluzione proposta e’ quella di ridurre la fertilita’ umana.
La costruzione del nuovo ordine mondiale non avverra’ con una rivoluzione, sara’ sotto gli occhi di tutti, sara’ ineccepibile, sara’ politcamente corretta e saremo tutti piu’ tutelati.

Che fortuna che abbiamo noi occidentali ad essere cosi’: laicisti,democratici, illuminati, aperti, moderni, altruisti e spensierati!
Floriana Castro
Antimassoneria © Copyright 2015 nota su copyright

ARTICOLI CORRELATI

La truffa del surriscaldamento mondiale per ridurre la popolazione

L’aborto un terribile crimine che grida al cielo

Perche’ vogliono diminuire la popolazione mondiale?

Profezie di Gheddafi:” la fecondita’ islamica cancellera’ il volto del vecchio continente”

Eliminare gli inermi: lo scopo delle campagne ecologiste targate NWO

Parla un ex abortista:” vi spiego come facemmo accettare l’aborto all’opinione pubblica”

I commenti sono chiusi.