Massoneria e NWO: occhio ai Gatekeepers

gatekeepersOggigiorno sono sempre più numerose le persone che sentendo parlare di Massoneria e Nuovo Ordine Mondiale sentono la necessità di saperne di più per potersi meglio tutelare davanti all’aggressività degli scaltri capitalisti senza scrupoli che hanno sottomesso il mondo intero non solo al loro sistema monetario ma anche moralmente e spiritualmente all’etica satanica. Se si digita su google la parola Massoneria o Nuovo Ordine Mondiale ci si imbatte in miriadi di siti e blog gestiti per lo più da gatekeepers, spiritisti o protestanti. Prima di tutto cominciamo a comprendere cosa significhi la parola “gatekeeper”. La maggior parte delle persone sono completamente all’oscuro di tutto ciò che succede dietro le quinte; sono realmente convinti che tutto quello che succede nella politica, nella magistratura, nell’alta finanza, ecc sia un evento spontaneo ed inevitabile delle circostanze, ignorano totalmente che dietro tutte le istituzioni si nasconda la mano nera degli Illuminati. Personaggi di cui il grande pubblico ignora completamente l’esistenza ma hanno in pugno stampa e TV, sono capaci di manipolare l’opinone pubblica a beneficio dei loro piani, facendoli passare per progressi umanitari, quando in realtà le loro manovre oltre ad avere scopi economici hanno pure scopi spirituali e spesso anche rituali. Una esigua minoranza di individui invece intuirà che dietro tutto ciò si cela un piano ben preciso, intuiscono, ma non hanno ancora i necessari strumenti per comprendere il meccanismo. Ebbene, siete già sulla giusta strada, ma ancora lontani dal comprendere cosa si celi di preciso dietro il sistema, e quale sia il modo per poterlo combattere. Loro sono consapevoli che molti tenderanno a dubitare delle versioni cosiddette “ufficiali”, ed ecco che a questo punto entra in scena il gatekeeper. Sono personaggi che spesso si presentano come “paladini della verità”, spesso sedicenti ex illuminati, gnostici o appartenenti a sette prostestanti che hanno il ruolo di raccontarvi solo in parte la verità sui fatti giusto per farvi credere di aver compreso il sistema. Prima di tutto vorrei precisare che i massoni hanno l’obbligo di segretezza. Quando vengono iniziati fanno un giuramento in cui nel caso dovesssero rivelare i segreti della massoneria verrebbero uccisi. E’ questo è infatti ciò che succede ai veri ex massoni che spifferano i segreti della loggia. Basti pensare alle strane morti di ex illuminati come: John Todd, Clotilde Bersone, Juhani Julin o Michele Sindona per fare un esempio. Julin, Todd e la Bersone si convertirono sinceramente al cattolicesimo e consapevoli degli enormi rischi alla quale andavano incontro rivelarono la vera natura della setta degli illuminati e i suoi piani per sottomettere il mondo. Le loro affermazioni sono molto attendibili e trovano parecchi riscontri nei fatti reali, esse sono disponibili in rete.
Vanno presi meno in considerazione sedicenti “ex illuminati” che parlano con disinvoltura della setta fra un caffè e una sigaretta, ma più che parlare dei piani e della struttura delle logge hanno come primo obiettivo quello di accusare e screditare la Chiesa Cattolica, come Leo Zagami per esempio…Questi personaggi raccontano spesso di essere stati minacciati di morte dai potentati (sic), ma sono ancora vivi e vegeti e lo rimarranno! E’ un dato di fatto che ai veri ex illuminati aderire al Cattolicesimo e raccontare la verità sulla setta  è costata la vita. Satana è una persona seria, mantiene sempre le promesse fatte a fin di male e non sbaglia il bersaglio!

Non solo presunti ex illuminati, ma anche personaggi televisivi, basti pensare ad Adam Kadmon, un sedicente personaggio “anti-sistema” il cui scopo è soprattutto quello di convicervi sull’esistenza degli UFO, insabbiando o omettendo verità storiche  e propinando dottrine gnostiche. Vi basti semplicemente sapere che “l’Adam Kadmon” nella Kabbbalah rappresenta l’uomo primordiale, quindi questo personaggio, non solo con le sue teorie spiritiste ma anche con la scelta di questo “nome ‘arte” rivela la sua appartenenza a sette gnostiche.
Ora siccome recentemente è un proliferare persino di massoni che si definiscono “progressisti” come Gioele Magaldi che prendono le distanze (…) dai “massoni cattivi” denunciando i piani delle logge deviate, o i nomi dei loro affiliati vorrei precisare anzitutto: 1° che tutti i massoni godono del beneficio della segretezza, e i loro nomi non possono essere svelati, è un punto cardine imprenscindibile della Massoneria; 2° che non esistono “massonerie moderate o buone” in quanto tutte le società segrete fanno voto di obbedienza al ”Grande Architetto” che l’iniziato una volta arrivato al grado 33 scoprirà trattarsi di Lucifero. Alchè è impossibile aspettarsi la verità e il bene da quello che Gesù ha giustamente definito “ Padre della Menzogna” e “Omicida fin dal principio”. Quindi, anche questa è una chiara operazione di gatekeeping e manipolazione.

Falsi informatori si trovano anche nell’ambito del giornalismo, della letteratura, ma anche nella politica, basti pensare ad esempio a certi sedicenti Movimenti anti-sistema come il M5S in Italia, Podemos in Spagna e Syriza in Grecia che sono in realtà foraggiati e al servizio dei poteri occulti dell’alta finanza. Questi movimenti hanno solo il compito di soffocare la rivolta tenendo il popolo ancorato alle loro false promesse di giustizia e trasparenza.
Chi si interessa di Nuovo Ordine Mondiale o di Società Segrete si sarà certamente imbattuto in pagine web, forum o siti che parlano dell’oscuro complotto ordito dai «rettiliani». Secondo questa bizzarra teoria, ai vertici dei circoli mondialisti, delle Logge massoniche e delle Family Bank siederebbero creature malvagie provenienti dallo spazio – i rettiliani appunto – che insediatesi alcuni millenni or sono nell’antica Babilonia, dietro apparenze umane, cospirerebbero da secoli per schiavizzare l’umanità intera. Se si approfondisce l’argomento, si scopre che questa credenza è indissolubilmente legata alla figura di David Icke.
In questo senso, non è esagerato affermare che Icke (e tutti quelli che lo sostengono) è un grande depistatore perché allontana l’uomo dalla Verità per condurlo attraverso una falsa «liberazione» del tipo di quella propinata da Scientology in un mondo privo di responsabilità personali. La mia, dunque, è una messa in guardia verso chi vuole interessarsi seriamente al tema del mondialismo e delle Società Segrete affinché non cada nella trappola dei «rettiliani» o di altre pagliacciate di questo genere.
Icke ha affermato di aver ricevuto «un messaggio dal mondo spirituale» attraverso una medium. Questa gli avrebbe detto che egli era un guaritore mandato a sanare la Terra, che era stato scelto per il suo coraggio e che era stato indirizzato allo sport per imparare la disciplina.
lafargue massone sul cattolicesimoNel 1991, due sue controverse affermazioni (prima si autoproclamò Figlio della Divinità e successivamente disse che la Gran Bretagna sarebbe stata devastata dalle maree e dai terremoti).  Il cuore del pensiero di Icke sta nel fatto, che a capo della sètta degli Illuminati (una sorta di potente sètta massonica) ci sarebbero non comuni esseri umani, ma vere e proprie lucertole. Secondo Icke, il DNA«ibrido rettile-umano» dei rettiliani permetterebbe loro di cambiare dalla forma originaria a quella umana se questi consumano del sangue umano. Il noto giornalista Paolo Baroni afferma giustamente a tal riguardo:” Da parte mia, posso testimoniare che in tutti i testi redatti da autori affidabili che in oltre vent’anni ho potuto leggere o consultare, riguardanti la Massoneria e il Nuovo Ordine Mondiale che essa desidera ardentemente erigere (la famosa «Repubblica Universale»), non ho incontrato una sola volta nemmeno l’ombra di un complotto che si discostasse da una prospettiva soprannaturale, ma solamente un odio plurisecolare satanico per Cristo e per la Sua Chiesa, la Chiesa romana, da parte di uomini che si credono «divinizzati» per via dell’iniziazione demoniaca. Nient’altro che uno scontro all’ultimo sangue tra due modi di vivere, tra due mentalità contrapposte e inconciliabili” E ciò, si badi bene, è testimoniato non solo da autori che potrebbero essere ritenuti «di parte» (cattolici), ma soprattutto dalla lettura di istruzioni o di discorsi tenuti da liberi muratori di alto Grado durante vari Congressi massonici che sono giunti in nostre mani. In secondo luogo, vorrei attirare l’attenzione del lettore sulla mancanza di serietà presente in tutta l’opera di Icke. Leggendo i suoi libri (tutti con titoli altisonanti) o navigando nei suoi siti o forum si trova di tutto: a fianco di temi che meritano attenzione come il ruolo giocato dalla Massoneria, dall’Alta Finanza, dall’occulto, dalla manipolazione mentale delle masse, dalla martellante propaganda mediatica, ecc…, come in un grande calderone trovano spazio altri argomenti – scusatemi l’espressione – da complottismo o dietrologia di serie B, come i cerchi nel grano, la Numerologia applicata senza sosta ai nomi o alle date, l’illuminazione interiore stile New Age, l’ufologia, il calendario maya, l’ossessione per la medicina alternativa. Anche in questo caso un sapiente mix di verità e menzogna.
ANNIE BESANTPer tanto consiglio a qualsiasi lettore di cominciare ad analizzare bene i messaggi e le affermazioni dei vari blog, paragonandoli magari ad altri articoli e arrivare alla verità attraverso l’uso della propria ragione ed intelligenza, non bisogna credere sempre a ciò che ci dicono perchè come abbiamo detto i gatekeepers spesso servono gli interessi dei loro insospettabili padroni di cui voi ignorate l’identità.
Questo blog non si occupa di teorie “complottisitche” tutto ciò che viene pubblicato è stato dimostrato in modo empirico. Per conoscere la verità circa la realtà dei fatti bisogna innazitutto partire dai libri di storia e non attraverso siti o blog , trovati a casaccio, ma dai testi reperibili nelle biblioteche, perchè se le varie teorie possono essere miriadi, la storia è soltanto una.
Spesso i siti “complottistici” non fanno altro che accusare la Chiesa Cattolica tacciandola di connivenza con la Massoneria, alcuni addirittura la indicano come la madre di tutti i mali dell’umanita’. Questo oltre ad essere ridicolo è storicamente falso, poiché la massoneria nasce proprio dall’alito giudaico per contrastare quello che una volta era il grande potere della Chiesa in Europa. La Chiesa di Roma ha condannato la sètta massonica con oltre duecento documenti ufficiali (bolle, encicliche, dichiarazioni episcopali, ecc…), e le direttive massoniche in nostro possesso trasudano odio contro il Papato e contro il cattolicesimo, la cui dottrina rimane sempre il nemico numero 1 dei loro piani.

E’ molto comune per molti parlare di teorie complottistiche, senza pero’ portare mai né prove né documentazioni che possano avvalorare le loro tesi, infatti per chi conosce la realtà queste dicerie sono facilmente smontabili. Come ad esempio i gossip che vorrebbero la Chiesa Cattolica azionista dell’industria di armi Beretta, più volte dimostrata chiaramente come falsa  (guarda l’elenco degli azionisti della Beretta).

Lo stesso si fà con presunte posizioni massoniche o sataniche delle mani, delle braccia o del corpo di un dato personaggio, posizioni che dovrebbero provare in maniera certa la sua appartenenza al mondo dell’occulto. Anche in questo caso, si percepisce un’approssimazione e una scarsa profondità di giudizio che finiscono per invalidare tutto l’impianto accusatorio. È vero che i rituali massonici prevedono nell’avanzamento vari Gradi posizioni delle mani o del corpo che sottintendono un significato tutto particolare, ma in molti casi si tratta di posizioni che qualunque persona potrebbe assumere in maniera del tutto casuale, e quindi – tranne che in certi casi evidenti – insistendo su queste posizioni si rischia di cadere nell’assurdo o nella forzatura. In un altro articolo è stato già denunciato il pericolo rappresentato da un certo tipo complottismo  «di serie B», che mescola in ordine sparso fatti reali a falsità o a esagerazioni, e che finisce inevitabilmente per screditare tutta l’opera di chi da anni studia con rigore scientifico queste tematiche.
Dunque, occorre usare molta prudenza prima di poter etichettare come «satanica» una stella o un gesto casuale.  In questi casi, la prima regola da seguire è lo studio del contesto. Se questo fregio fà la sua comparsa insieme ad altri simboli di natura espressamente esoterica (come il Capro di Mendes iscritto al suo interno) o in presenza di altri elementi negativi, allora possiamo essere abbastanza certi della sua valenza magica; ma è evidente che non possiamo classificare come «satanica» la stella cometa che mettiamo nel cielo del nostro Presepe o quella che finisce in cima al nostro albero di Natale. Affermare, come fanno certuni, che ogni stella a cinque punte, al di fuori di un determinato contesto, sia una prova certa di coinvolgimento nell’occulto è – a mio avviso – indice di poca serietà e in qualche caso anche di scarso equilibrio mentale…

Il primo presupposto importante è costituito dalla datazione dell’occultismo contemporaneo. Anche se la magia è antica quanto l’uomo, locculto che oggi è sotto i nostri occhi è di origine relativamente recente. La prima associazione ad usare in maniera intensiva il simbolismo per spiegare agli adepti la sua filosofia è senza dubbio la Massoneria, la quale – non dimentichiamolo – è stata ufficialmente fondata a Londra nel 1717.  I suoi simboli più famosi (l’Occhio Onniveggente iscritto nel Triangolo, la Squadra e il Compasso, il Sole e la Luna, ecc…) hanno iniziato a comparire più estesamente sulle pareti della Loggia, sui grembiuli degli iniziati, e così via. Ma questi fregi era appannaggio unicamente dell’adepto, il quale era tenuto al silenzio con i profani sotto pena di giuramento e minacce di morte. Verso la fine dell’Ottocento (e precisamente nel 1888), la Massoneria favorì attivamente la nascita di Logge esterne affiliate che praticavano la magia cerimoniale, la più famosa delle quali è certamente quella dell’Alba Dorata (Hermetic Order of the Golden Dawn). In questa congrega, nel 1898 venne iniziato il famoso mago nero e massone di alto Grado Aleister Crowley (1875-1947), che dopo la rottura con i capi di questa sètta creò dapprima un proprio Ordine (l’Astrum Argentum – A\ A\), e in seguito (nel 1910) confluì nell’Ordo Templi Orientis (O.T.O.). Ma, come abbiamo detto, la Massoneria è stata fondata nel 1717… Ci chiediamo: prima di questa data, il simbolo dell’occhio dentro il triangolo era già in uso?occhio_onniveggente_chiese

La risposta è sì. Lo si può scorgere all’interno o sulla facciata di molte chiese cattoliche, stampato sui catechismi, sui paramenti liturgici, ecc… Il significato attribuito in ambito cattolico a questo simbolo non è per nulla «satanico», anzi… Il Triangolo sta a simboleggiare laTrinità delle Persone divine (il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo) nell’Unità di un unico Dio, mentre l’Occhio rappresenta l’Onniveggenza divina(Dio vede tutto perché è presente in ogni luogo). Questo emblema appare in edifici di culto eretti soprattutto nel periodo pre-rinascimentale. Una prima conclusione si impone da sé: la Massoneria si è appropriata di numerosi elementi del simbolismo cristiano attribuendogli un altro significato, diverso da quello originale. (clicca qui) 

Chi ignora ostinatamente l’origine cristiana di tanti simboli usati nell’occulto rischia di finire

croce_occultonell’assurdo. Seguendo questa mentalità irragionevole e sconsiderata si può giungere ad affermare che anche la Croce sarebbe un simbolo esoterico, visto che essa compare anche all’interno di simboli usati anche in ambiente occultista. É il caso (tra i tanti) della croce usata dalla Golden Dawn – sia quella rosicruciana (1), che quella che sormonta un Triangolo (2) – oppure la Croce nella Corona (3), presente in tante chiese come simbolo della regalità di Cristo, ma che rappresenta anche la più alta decorazione delle Logge massoniche che praticano il Rito di York. tre_cerchi_2La stessa cosa dicasi le i tre cerchi di Borromeo, un simbolo preso dalle Logge dalla Cristianità che rappresenta l’Unione della SS Trinità.  Pochi inoltre sanno che anche la Croce rovesciata, -anche se adesso viene più comunemente sfoggiata dai satanisti- è in realtà un antichissimo simbolo Cristiano, che ricorda la Crocifissione di San Pietro.

croce rovesciataPassiamo alla “cospirazione” dell’imperatore Costantino nel famigerato Concilio di Nicea, responsabile a loro dire di aver creato il Gesù divino, senza però ricordare che Gesù stesso fu messo a morte proprio per essersi dichiarato Figlio di Dio, per tale fede vennero anche uccisi i Suoi discepoli, e miglaia di martiri prima del Concilio di Nicea che risale solo al 325 DC.  Quando la grossolanità incontra il pregiudizio!

Un altro argomento privilegiato dai gatekeepers è l’accusa all’ordine dei Gesuiti. LA LEGGENDA NERA CHE AVVOLGE I GESUITI NASCE DA UN LIBRO APOCRIFO DEL SEICENTO. LA STORICA SABINA PAVONE LO RESTITUISCE ALLA SUA VERITÀ, IN UN LIBRO AVVINCENTE COME UN GIALLO “I gesuiti dalle origini alla soppressione”
Innanzitutto bisogna precisare che i Gesuiti sin dalla loro fondazione (1534) dal principio furono un glorioso ordine religioso. La Compagnia di Gesù divenne in breve una delle milizie più potenti e discusse della Chiesa. Esaltata ed odiata. Fondarono scuole e Università aperte a tutti. Mito e leggenda nera. Furono ferventi e artefici di conversioni, facevano proseliti. Espressione della forte personalità di Ignazio di Loyola, la Compagnia del Gesù seppe interpretare al meglio le esigenze della società impegnandosi nei campi più disparati, da quello educativo a quello missionario e a quello spirituale, mantenendo d’altra parte uno stretto legame con il potere politico. per tale ragione l’ordine fu ferocemente perseguitato da Illuministi e Giansenisti fino a venire soppresso.   Che i gesuiti siano stati i campioni della controversistica antiprotestante e i più abili sistematizzatori e divulgatori della dogmatica tridentina, resta ampiamente confermato. Fu un ex gesuita, l’abate Barruel, a ridurre il giacobinismo e la rivoluzione francese alla congiura segreta di un gruppo ristretto mosso solo dalla volontà di distruggere la Chiesa e la religione.

Oggi,  purtroppo bisogna dire che sono soprattutto molti degli esponenti di quest’ordine a battersi per mutare il volto della Chiesa e per la cancellazione di alcuni punti imprenscindibili della dottrina Cattolica lottando per l’assurda e utopica unità di tutte le religioni. Ma la decadenza dell’ordine dei gesuiti risale a tempi molto più recenti. Va ricordato comunque che si tratta di una delle tante lobby all’interno della Chiesa. I veri Cattolici infatti conoscono bene l’importanza delle parole di Cristo e la necessita’ di rimanere fedeli alla tradizione bimillenaria della Chiesa. L’infiltrazione massonica nella Chiesa in realtà non risale a prima del Concilio Vaticano II (1960). Già dalla breccia di Porta Pia la Chiesa fu costantemente minacciata e assediata. Pio X, come gli altri papi post-Risorgimento e pre- Concilio condussero una durissima lotta contro “i modernisti” che miravano a sradicare la dottrina per infiltrarla di protestantesimo, tale resistenza fu continuata fino al 1958, anno della morte di Pio XII. Con le idee del Concilio si creano le premesse per costruire un’altra Chiesa all’interno della Chiesa. Non solo, i massoni infiltrati nelle viscere ecclesiali suggeriscono a Mons. Bugnini (probabilmente affiliato alla massoneria), di riformare la liturgia della messa cattolica affinchè rispecchiasse quella protestante, quindi i canti sacri vengono sostituiti da chitarre e da musiche profane, il tabernacolo viene rimosso dal centro dell’altare, via il latino dalla litugia, via le statue, via l’abito talare. Viene detto invece sì a teorie assurde e “moderniste” all’ingresso di giovani stravaganti nei seminari… come l’ha studiata bene la massoneria il piano per distruggere la Chiesa.. basti pensare a tutti gli scandali recenti! La Chiesa Cattolica doveva somigliare a quella protestante, perchè così voleva la Massoneria. E’ proprio buffo che oggi i maggiori siti in cui si parla di massoneria vengano gestiti proprio dai protestanti… loro che durante la Breccia di Porta Pia in quel settembre del 1870 stavano dietro l’esercito massonico del generale Cadorna, con le bibbie in mano; loro che goderono dell’indebito espropriamento di quei beni che nel corso dei secoli erano stati donati da re e aristocratici alla Chiesa, e dopo il Risorgimento andarono ad ingrassare i massoni. Cosi come furono incamerati i beni della Chiesa con la nascita dell’Anglicanesimo in Inghiterra, che costo’ la vita tra l’altro a oltre 70.000 cattolici impiccati e squartati prima di morire per soffocamento. Di tutto cio’ non se ne parlera’, ma si parlera’ invece dei roghi dell’inquisizione…
Ma non solo, con la conversione dell’Inghilterra al protestantesimo si da il via alla nascita della banca d’Inghiterra e del capitalismo moderno con il conseguente inebitamento dei popoli alla moneta-debito. Con la banca protestante presieduta da Necker, consigliere finanzario di Luigi XIV (noto come re sole), comincia l’indebitamento delle monarchie cattoliche della vecchia Europa verso il sistema bancario nato con la Banca d’Inghilterra e continuato fino ad oggi. Tutte le banche centrali del mondo espropriano ed indebitano tutti i popoli del loro denaro. Il Commonwealth britannico nel 1855 ha avuto un’estesione di 22milioni e 750.000 Km quadrati. Oggi tutto il mondo è Commonwealth; oggi tutto il mondo è subordinato alla moneta-debito, la moneta satanica. Noi ci stiamo battendo contro la moneta del diavolo, perchè ogni popolo deve essere proprietario della sua moneta, mentre la banca d’Inghilterra fatta sotto il comandamento di satana realizzato con l’eresia prostestante la proprieta è diventata della banca, i popoli sono stati trasformati da proprietari a debitori, ecco perchè la maggior parte in Svizzera è protestante e banchiere, cioè usuraio. Questa precisazione è doverosa. Il protestanesimo, come la massoneria hanno solo servito gli obiettivi dell’èlite la cui ambizione è quella di voler dominar il mondo defraundando i popoli dei loro beni e schiacciandoli sotto il tallone dei gemelli capitalismo-comunismo. Basti pensare che James Anderson, l’autore della Costituzione dei Liberi Muratori, è un pastore presbiteriano. Protestantesimo e massoneria sono collegati dall’idea del libero esame promossa dal protestantesimo. L’esaltazione della libertà da Roma e dal magistero che Lutero incarna, diventa l’esaltazione della libertà dalla rivelazione propugnata dalla massoneria. La verità non è rivelata, è prodotta volta a volta dalla libera discussione nelle logge. E l’odio per Roma passa da Lutero alla Massoneria. (intervista alla storica Angela Pellicciari)
Quindi è assurdo essere contro il NWO ed essere contemporaneamente d’accordo con i loro disegni:  matrimoni gay, aborto, pervertimento della nostra società, perchè gli stessi che realizzano ciò sono gli stessi che relizzano La BCE, la globalizzazione e il NWO.

Per conoscere la Verità bisogna partire da una corretta informazione e da basi storiche ben documentate. Questa precisazione andava fatta, è una risposta ad accuse ridicole che vengono fatte da chi dovrebbe semplicemente tacere invece di diffondere odio e insabbiare la realtà dei fatti. Ecco a cosa serve l’operazione di “gatekeeping”. La conocenza su basi storiche e teologiche della Verità dovrebbe essere un invito a confluire nell’unica Chiesa di Cristo, perchè soltanto unendosi nella fede e scacciando il male che si è infiltrato all’interno della Chiesa si può creare un bastione contrapposto alle forze sataniche mondialiste. Infatti non è affatto strano che chi si documenta superficialmente attraverso informazioni fruite dagli stessi mondialisti si cada invece nell’ateismo, nella New Age o al paganesimo che tra l’altro è pure il credo degli Illuminati.
Floriana Castro
Antimassoneria Copyright © 2015.

ARTICOLI CORRELATI

I miti e la Verità inconfutabile su Cristo: le menzogne pseudo-scientifiche facilmente dimostrabili su Gesu’

 

L’eresia, la propaganda e la leggenda della chiesa assassina. La Santa Inquisizione

 

Protestantesimo,Massoneria e la protestantizzazione della Chiesa

Il Movimento 5 Stelle la più abile mossa di gatekeeping politico

 

 

Scandali nella Chiesa, ma i veri scandali sono altri: i piani del nemico per distruggerla.

 

Le origini ebraiche della Massoneria e l’assalto massonico alla Chiesa

 

Le veritiere affermazioni di un 33° grado Juhani Julin

 

I commenti sono chiusi.